Monthly Archives: maggio 2013

SMART TOURISM: TUTTI ALLA SCOPERTA DI ROMA!

Nasce la prima guida turistica di Roma ad alta comprensibilità, realizzata dalle persone con sindrome di Down con un linguaggio semplice, alla portata di tutti, siano essi persone con disabilità intellettiva, con basso livello di istruzione o di conoscenza della lingua italiana. La guida è stata presentata il 31 maggio 2013 alle ore 10.30 presso la sede dell’associazione Binario 95, in Via Marsala 95 a Roma. Daniele Lucarroni, redattore di
continua ...

503.492 VOTI DIMENTICATI

Shaker, Pensieri senza dimora

In Europa, le persone affette da disabilità psichica e intellettiva sono lo 0,1% della popolazione, che ammonta a oltre 503 milioni di cittadini. Il progetto europeo “My opinion my vote” promuove campagne di sensibilizzazione per il diritto di voto di questi altri inguardabili. L’Associazione Italiana Persone Down (Aipd) ha lanciato, proprio nell’ambito di questa iniziativa, una campagna di sensibilizzazione per il diritto di voto dei disabili intellettivi dal titolo “Il
continua ...

RIFLESSIONI E OPINIONI PERSONALI SUL DIRITTO AL VOTO

Shaker, Pensieri senza dimora

Interviste alle persone senza dimora realizzate all’interno della campagna ‘Se mi guardi ti voto’. Chi si reca al voto? Spinto da quale motivazione? Riflessioni e opinioni personali sul diritto al voto. Materiali multimediali realizzati dagli Inviati di strada di Shaker su www.youtube/binario95tv.    Vai a votare? Generalmente sì. Perché?  Per esprimere il mio parere politico. Quali difficoltà incontri? Nessuna difficoltà. Pensi che esercitare questo diritto sia importante? Perché? La libertà
continua ...

IL CANDIDATO

Shaker, Pensieri senza dimora

Perché si possa esercitare il diritto Non ci deve essere la logica del profitto. Voto o non voto: mi faccio fare una foto. Vicina è la Costituzione: ci vuole un programma d’azione. Il mio rappresentante: si presenti all’istante. Prendo la scheda elettorale: adesso abito in un monolocale. Viene eletto il mio candidato: non sono più nauseato.   Daniele Lucaroni
continua ...