BUON COMPLEANNO, CARO HELP CENTER

Shaker, Pensieri senza dimora

Nel camminare traslucido / noto un’assenza / che suona e risuona,

nelle mie ore vuote / a toccare il cielo.

Avvolgo / le tempeste nel mio manto di cera, / il sole scalda / e liquefà la terra.

Mi chiama mi brama, / l’assenza, / mi attira mi stira e mi caccia; / non c’è.

Poi ricompare, celeste / dipinta d’amore e di nulla.

L’amore, / che insegue e la guarda / la cuce alle scarpe / ma scappa /

l’assenza, / nell’ombra di un muto riflesso.

Buon compleanno, caro Help Center.