SHAKER 10: SENZ’ARTE NÉ PARTE

 

L’arte è espressione dell’anima. È attraverso l’arte che l’uomo riesce a creare ponti tra il visibile e l’invisibile. Ed è affacciandoci a quei ponti che ci soffermiamo a scrutare gli orizzonti delle nostre vite; è in quei luoghi limbici che rincorriamo le intuizioni delle nostre speranze e delle nostre aspirazioni. Sentire, vedere, toccare l’arte che viene dalla strada è un privilegio. L’espressione della sofferenza di orme lasciate da percorsi tortuosi e complessi, l’esternalizzazione di paure moderne o ataviche, e di gioie trasparenti o ingenue. La liberazione del preconcetto di se stessi attraverso la creazione e la catarsi, danno a questo medium spirituale ed emozionale un ruolo cardine nel percorso di ricostruzione del castello delle certezze, della rete delle proprie sicurezze. Questo percorso non ha il diritto di essere relegato sui lettini degli psicanalisti, dove morirebbe implodendosi, ma deve avere l’opportunità di offrire la sua luce, le sue suggestioni ed i suoi segreti al mondo. Shaker esiste anche per questo.

Shaker - 10

SHAKER 10

SFOGLIA IL GIORNALE

SCARICA IL PDF

 

Indice

Editoriale

Senz’arte Ne’ Parte

Shaker’s Corner

Alessandro Radicchi

Poesie e racconti

Storie

La voce della luna

Parliamone

Intervista A Pablo Echaurren

Inviati di strada

L’arrotino C’era Una Volta Un Clown

È successo al binario 95

Foundation, Polenta E Orecchiette: What A Special Day

Ricette da due soldi

Maccheroni Con Contorno Di Spezzatino E Patate

Zoom

La Carovana Dei Sorrisi

Banda Popolare Di Testaccio

Segnali di strada