SHAKER 13: LAVORO NERO

 

LavOROnero, diritti negati, ma anche lavoro vero: Shaker si fa inchiesta e per il suo numero 13 torna sulla strada con numero interamente dedicato a questo tema. Un’inchiesta puntuale e dettagliata sulle condizioni dei lavoratori di Rosarno raccontata con le loro parole; una raccolta di voci che chiedono la libertà e la dignità dei lavoratori, ma anche numeri e dati tecnici sul mondo del “sommerso”; immagini, testimonianze, e tra queste il punto di vista della Segreteria Tecnica del Ministero del Lavoro. Ma anche la storia di Aldo, cappellaio, volontario e agente segreto… Un numero molto particolare, con la testimonianza di racconti e poesie dalla strada, ma anche, per la rubrica Parliamone, un’intervista ad Ulderico Pesce, attore di teatro civile che porta in scena, lo spettacolo sullo sfruttamento dei lavoratori nei campi agricoli, “Il Triangolo degli schiavi”. Da non perdere “Mandarini e olive non cadono dal cielo” il manifesto pubblico scritto dagli stessi lavoratori di Rosarno fuggiti dalla Calabria ed arrivati a Roma e poi in bacheca tanti amici, vecchi e nuovi.

Shaker - 13

SHAKER 13

SFOGLIA IL GIORNALE

SCARICA IL PDF

 

Indice

Editoriale doppio

Massimiliano Palano

Gianni Del Bufalo

Shaker’s Corner

Alessandro Radicchi

Speciale Lavoro

Lavoro nero e lavoro vero

Poesie e racconti Storie

Aldo: agente segreto, cappellaio e volontario

Parliamone

Intervista a Ulderico Pesce

Inviati di strada

“Io, lavoratore nei campi di Rosarno”

Speciale Lavoro

Mandarini e olive non cadono dal cielo

Esperienze

Label Diversité

Amici di Shaker e Pensieri in bacheca

Segnali di strada