Monthly Archives: giugno 2015

IL BARBIERE OGGI È TUTTO

La bellezza incontra il mondo della strada e dell’emarginazione, mostrandosi sui volti delle persone senza dimora attraverso un taglio di capelli, una tintura, una piega. Una riflessione sugli aspetti umani, primo fra tutti l’estetica, della condizione di ‘senza tetto’, considerata disumanizzante. Il racconto delle originali storie si snoda tra ‘rasoi e pettini, lancette e forbici’ e delinea tre particolari situazioni documentate in via Marsala a Roma, a ridosso della stazione Termini:
continua ...

INTEGRAZIONE CAPITALE: GENESI E GESTIONE DI UN’EMERGENZA

Roma tira fuori la grinta e come per riscattarsi da mesi di sofferenza e fango mediatico dovuto a un gruppo di malfattori che hanno creato e alimentato il fenomeno Mafia Capitale, serra i ranghi proprio attorno a uno degli assessorati che è stato al centro della polemica, quello delle Politiche Sociali. non per nulla a guidarlo, ormai da qualche mese è una combattente proveniente dalle file del CESV (Centro Servizi
continua ...

AAA – CERCASI OPERATORE SOCIALE NON TROPPO BUONO

Annuncio di lavoro per profilo ‘originale’: cercasi operatore sociale per anomalo sportello d’ascolto. Requisito essenziale: il candidato ideale alla posizione suddetta dovrebbe essere ‘non troppo buono’, ovvero insufficientemente caritatevole, abbondantemente cauto e insopportabilmente appagato. Dovrebbe avere una ricca esperienza nel ‘mettere le giuste distanze’, senza essere completamente distaccato. Dovrebbe, inoltre, avere buone competenze nell’avvicinare persone senza dimora, ma senza essere risucchiato mai troppo; non sentirsi onnipotente, né impotente, né perdente
continua ...

A ROMA UNA STRUTTURA PER ACCOGLIERE GLI STRANIERI DI PASSAGGIO

A pochi giorni dalla Giornata mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2001, a Roma, una nuova emergenza mette a dura prova la città. Per giorni, centinaia di migranti, per la maggior parte etiopi ed eritrei, in fuga da fame e guerre, si sono accampati sui marciapiedi nei pressi della Stazione Tiburtina. Migranti in transito, così li chiamano, che sognano di raggiungere le città del
continua ...