SHAKER 24: MIND THE G.A.P – Gioco d’Azzardo Patologico

 

L‘azzardo muove denari per 90 miliardi circa. Una vera e propria emergenza sociale in Italia che, negli ultimi anni, ha avuto uno sviluppo enorme. L’imponente crisi economica del nostro Paese e le pubblicità basate sul concetto del “vincere facile” fanno crescere, negli italiani, la voglia di giocare e di tentare il grande colpo di fortuna.

Shaker 24, dal titolo MIND the G.A.P., vuol mettere in guardia proprio dal Gioco d’Azzardo Patologico, partendo dal punto di vista di chi, a causa di questa dipendenza ha perso tutto. Le storie di Nicola ed Andrea, giocatori compulsivi, oggi in cura attraverso un programma di recupero, ci raccontano come il gioco diventa dipendenza, che rovina uomini, donne e famiglie.

Matteo Iori, Presidente del CONAGGA, traccia, in questo numero, cifre e caratteristiche dello sviluppo del gioco d’azzardo in Italia nell’ultimo anno.Claudio Dal Piaz, psicologo del progetto Orthos,  invece, si esprime sul trattamento terapeutico di questi casi.

E ci sono anche associazioni, enti, sindacati, associazioni di categoria che, attraverso la campagna nazionale Mettiamoci in Gioco, chiedono a gran voce, ai nostri politici, una legge che regolamenti il gioco.

Shaker 24, inoltre, ospita un articolo dell’Assessore alle Politiche Sociali di Roma Capitale, Francesca Danese sull’importanza di far diventare la Capitale una città accogliente.

SHAKER 24

SHAKER NUMERO 24

SFOGLIA IL GIORNALE

SCARICA IL PDF

 

INDICE

Mind the G.A.P.

Don Armando Zappolini

Massimo Consalvi

Speciale Gioco d’Azzardo

​G.A.P

Il gioco d’azzardo in pillole

Mettiamoci in gioco

Parliamone

Intervista a Matteo Iori

Poesie e racconti

Storie

Nicola: dopo cavalli e carte ora sogna una vita normale

Andrea e la sua battaglia contro le macchinette ‘mangiasoldi’

Il vocabolario di Shaker

Le parole dell’azzardo

Parola all’esperto

Dipendenza da azzardo ed interventi terapeutici: psicoterapia individuale, in gruppo e interventi residenziali brevi.

Curiosità

Il gioco nell’arte

Inviati di strada

Roma: dignità da garantire e riconquistare per una città accogliente – Francesca Danese

Il barbiere oggi è tutto

Amici di Shaker

Un capodanno speciale

Segnali di strada