GIORNATA DI RACCOLTA DEL FARMACO

Medicinali di base da donare a chi non può acquistarli. Sabato 11 febbraio, nelle farmacie di tutta Italia, aderenti all’iniziativa, si svolgerà la diciassettesima Giornata di raccolta del farmaco. Migliaia di volontari inviteranno i cittadini a donare farmaci senza obbligo di ricetta medica – in particolare antinfluenzali, antinfiammatori e antipiretici – da donare agli enti della propria città che ogni giorno assistono persone che non possono permettersi cure. Dal 2000 ogni anno, il secondo sabato di febbraio, in tutta Italia, migliaia di volontari di Banco Farmaceutico sono presenti nelle oltre 3.600 farmacie aderenti.

La povertà sanitaria riguarda sempre più persone. In Italia 4,6 milioni di persone non hanno soldi per curarsi, 500 mila in più rispetto all’anno scorso. Chi è povero spende in farmaci solo 72,60 euro all’anno contro i 268,80 euro di chi povero non è. Ma il problema non riguarda sole le fasce più indigenti della popolazione: secondo l’ultimo Rapporto sulla povertà sanitaria realizzato dal Banco Farmaceutico, 12 milioni di italiani e 5 milioni di famiglie hanno dovuto limitare nell’ultimo anno il numero di visite e di esami di accertamento per ragioni di carattere economico.

Le farmacie che aderiscono alla Giornata di Raccolta del Farmaco si riconoscono dalla locandina del Banco Farmaceutico. Trova la farmacia più vicina.