Anche quest’anno, dal 3 al 14 ottobre, nel mese dedicato alla prevenzione delle malattie che colpiscono le donne, sui treni del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, al via la sesta edizione della campagna di sensibilizzazione Frecciarosa 2017, promossa con l’Associazione IncontraDonna Onlus e il patrocinio del ministero della Salute.

La campagna Frecciarosa è stata presentata oggi presso il ministero della Salute alla presenza del ministro Beatrice Lorenzin, dell’amministratrice delegata di Trenitalia, Barbara Morgante, della presidente di IncontraDonna Onlus, Adriana Bonifacino e del direttore generale di Farmindustria, Enrica Giorgetti. Madrina dell’evento Milly Carlucci. Testimonial dell’iniziativa Carolyn Smith.

La partnership tra Ferrovie dello Stato Italiane e l’Associazione Incontra Donna Onlus si è allargata, quest’anno, anche all’Osservatorio Nazionale sul disagio e la solidarietà nelle stazioni, la rete dei 17 Help Center che operano in altrettanti scali ferroviari italiani per l’orientamento e l’assistenza delle persone in stato di marginalità sociale: senza dimora, migranti, nuovi poveri. Si tratta di una popolazione ampia e variegata – 22.687 utenti registrati nel 2016, tra cui 4.986 donne – per cui l’accesso all’assistenza sanitaria risulta spesso ostacolato da barriere pratiche e psicologiche, con gravi conseguenze sulla salute delle persone e sulla riuscita dei percorsi di inclusione sociale che si avviano grazie agli Help Center.

Nel caso specifico del tumore al seno, tra le donne senza dimora il rischio è aggravato dalla mancanza di diagnosi preventive e di quei comportamenti che favoriscono un intervento precoce e spesso risolutivo. In questa prospettiva, Frecciarosa si allarga anche alle donne che si rivolgono agli Help Center, con un’iniziativa sperimentale che vedrà impegnati i medici volontari di Incontra Donna in visite senologiche presso i centri ONDS di Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini e Napoli Centrale, rispettivamente nei giorni 24, 26 e 27 ottobre. Le utenti di questi Help Center verranno sensibilizzate al tema della prevenzione e accompagnate dagli operatori in un passaggio – la visita- che spesso rappresenta il superamento di solide barriere di paura, sfiducia, rinuncia a prendersi cura di sé.

Con questo obiettivo, da aprile, Incontra Donna ha già avviato presso il Polo Sociale Roma Termini, in collaborazione con la cooperativa sociale Europe Consulting Onlus che lo gestisce, il progetto Dottor Binario. L’idea che sottende questa iniziativa sperimentale è la presenza di un “medico di famiglia” presso un centro di accoglienza per persone senza dimora, che possa seguire regolarmente gli ospiti, monitorarne lo stato di salute insieme agli operatori sociali e farsi da tramite con il Servizio Sanitario Nazionale, in caso di necessità di cure specialistiche. Ma che possa soprattutto ricreare un rapporto di fiducia tra gli utenti dei centri e la figura del medico, garantendo da un lato l’esercizio di un diritto costituzionalmente garantito; dall’altro l’opportunità di alimentare, occupandosi della propria salute, lo spirito di resilienza che è alla base del recupero di migliori condizioni di vita.

Nell’ambito dei primi 5 incontri mensili di sperimentazione di Dottor Binario, sono stati visitati regolarmente 19 pazienti: 14 uomini, 4 donne e 1 transgender, di cui 9 italiani e 10 stranieri, in maggioranza tra i 41 e i 65 anni. Almeno in due casi le visite hanno evidenziato patologie molto gravi, di cui i pazienti non erano a conoscenza, permettendo così di avviare un percorso terapeutico tutt’ora in corso.

Di questi aspetti e dell’importanza di forme di assistenza medica continuative e tarate sulle specifiche condizioni di vita delle persone senza dimora in strada e nei centri di accoglienza si parlerà in una tavola rotonda il 26 ottobre, che verrà organizzata presso il Polo Sociale Roma Termini dall’ONDS: un momento di confronto tra specialisti dell’intervento sociale e sanitario intorno alla visione di nuovi dispositivi integrati.

FOTO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE FRECCIAROSA