Posts byValentina Difato

AZIZ, L’ITALIA, L’EGITTO E LA SUA VITA

Innamorato del suo Paese, Abdel Aziz, oggi ospite dei Binario 95, ha 63 anni e vive in Italia da 36. Aziz, raccontaci un po’ di te. Mio padre mi ha dato il nome di un suo amico, che poi ho conosciuto: era un bel signore, si chiamava Abdel Aziz come me. Aziz vuol dire “servo del caro, servo di Dio”. Da dove vieni? Dall’Egitto sono arrivato in Italia 36 anni
continua ...

NADIA, CHE VUOLE DIRE ‘SPERANZA’

Dai ricordi legati alla scuola all’arrivo a Roma, Nadia, ospite di Binario 95, oggi sogna una casa e una famiglia. Ed in questa breve intervista racconta un po’ di sé e delle sue esperienze.   Il tuo nome da dove deriva? Mia mamma mi ha messo il nome ‘Nadia’ ricordando una canzone di Julio Iglesias. In russo questo nome vuol dire ‘speranza’.  Mi piace, è un bel nome, mi sento
continua ...

IL DISAGIO MENTALE: UN FESTIVAL PER RACCONTARLO

Condivisione, integrazione e abilità: sono queste le parole che caratterizzano il festival nazionale per cortometraggi “Corto…ma non troppo!!!” e il concorso  fotografico “Così come sei!” che si terranno il 3 e il 4 giugno nella piazza di Paliano (Fr). Indetto dalla clinica di riabilitazione psichiatrica Johnny & Mary in collaborazione con il Comune di Paliano, il festival per cortometraggi, quest’anno giunto alla quarta edizione, nasce da un gruppo di persone
continua ...

“LA VOCE DELLE DONNE” PER DIRE NO ALLA VIOLENZA

“Quella donna ha un segno in faccia e dice che se lo è fatto da sé”: canta così Alex Britti nel suo nuovo singolo dal titolo “Perché?”, lanciato in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un brano in cui il cantautore si chiede il perché molte donne non denunciano il maltrattamento subito. “Lo scorso anno – afferma Britti – ho assistito ad una scena di violenza, un
continua ...

VIVERE ALLA GRANDE: IL PERICOLO DELL’AZZARDO IN UN DOCUFILM

“Lasciatemi sognare, con la schedina in mano. Lasciatemi sognare, sono un italiano”. “Più giochi più vinci”. Quante promesse, ogni giorno, negli spot pubblicitari per ricordare agli italiani di tentare la fortuna. Nel nostro Paese, sempre più persone giocano d’azzardo. L’imponente crisi economica e le pubblicità basate sul concetto del ‘vincere facile’ fanno crescere la voglia di giocare e, contemporaneamente, di migliorare la propria vita. nche il Gratta e Vinci “Vivere
continua ...

LONDRA: UNA CITTÀ RACCONTATA DAI SENZATETTO

Un carrello pieno di bagagli, uno stivale in strada, ma anche Tower Bridge e le tipiche cabine telefoniche rosse di Londra: questo è il mondo dei senzatetto inglesi, che hanno raccontato la città in cui vivono attraverso la fotografia. Una metropoli che si mostra con gli occhi di chi conosce bene la strada perché non ha un tetto sulla testa. ella capitale del Regno Unito, l’associazione Café Art, che cerca di
continua ...

IL BARBIERE OGGI È TUTTO

La bellezza incontra il mondo della strada e dell’emarginazione, mostrandosi sui volti delle persone senza dimora attraverso un taglio di capelli, una tintura, una piega. Una riflessione sugli aspetti umani, primo fra tutti l’estetica, della condizione di ‘senza tetto’, considerata disumanizzante. Il racconto delle originali storie si snoda tra ‘rasoi e pettini, lancette e forbici’ e delinea tre particolari situazioni documentate in via Marsala a Roma, a ridosso della stazione Termini:
continua ...

L’INCOGNITA: PENSIERI DI STRADA SULLA POVERTÀ

Un reportage di strada realizzato dai nostri redattori, Daniele, Massimo e Pietro, assieme al nostro direttore, Alessandro, e alla redazione tutta, per le strade di Roma. Precisamente nei quartieri di San Lorenzo e Parioli, abbiamo chiesto alle persone cosa ne pensano della povertà. Chi sono i poveri oggi? Cosa puoi fare tu per loro? E cosa fa la politica? In questo video, realizzato per il 17 ottobre, Giornata mondiale della lotta
continua ...

CALENDARIO 2015: A RIVEDER LE STELLE

“Quando Dante e Virgilio uscirono dall’Inferno a “riveder le stelle”, tirarono certamente un sospiro di sollievo. Il peggio era passato… Usciremo – e riusciremo – anche noi a riveder le stelle? Ci proviamo”. Segni zodiacali, tra immagini e rime, che ricalcano la vita di tutti i giorni. Acqua, aria, terra e fuoco per uno zodiaco dai tratti ‘realistici’, frutto della fantasia degli ospiti del centro di accoglienza Binario 95. Ad
continua ...

“LIBERI DAL GIOCO D’AZZARO”, LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE DI METTIAMOCI IN GIOCO

Mettiamoci in gioco

Spot tv e radio, manifesti, locandine, vetrofanie, rotair e banner style che verranno diffusi in tutta Italia dalle organizzazioni aderenti e dai Comuni che vorranno partecipare. Rafforzata la presenza su Facebook e aperto un account Twitter. “Liberi dal gioco d’azzardo. Con l’azzardo ti giochi la vita”: questo lo slogan della campagna di comunicazione presentata oggi alla stampa, a Roma presso la Sala della Mercede, da“Mettiamoci in gioco” – la Campagna nazionale contro
continua ...

SUL DIRITTO AL VOTO DEI SENZA DIMORA E NON SOLO

Votare è un diritto costituzionale. Anche i senza dimora lo hanno. Ma che senso ha il poter avere voce in capitolo sul futuro del Paese quando non hai più casa, lavoro, magari neanche un affetto o una ragione per andare avanti? I senza dimora, spesso, non hanno più niente e non esiste un partito o un politico che li possa rappresentare perché non fanno gli interessi di nessuno. Quando sei
continua ...

IL BARBIERE DI STRADA CHE OFFRE UN NUOVO LOOK AI SENZA DIMORA

Redattore Sociale

ark Bustos, barbiere in un salone di lusso di New York, scende in strada ogni domenica per offrire ai senza dimora una nuova acconciatura. Iniziativa documentata su Instagram. “Ogni vita umana ha uguale valore e tutti ci meritiamo una seconda possibilità” ROMA – “Oggi vorrei fare qualcosa di carino per te”. Con queste parole Mark Bustos, impiegato come parrucchiere in un salone di lusso di New York, si avvicina ai
continua ...

I PRIMI RISULTATI DELL’INDAGINE RacCONTAMI: A ROMA 3000 LE PERSONE SENZA DIMORA, MOLTE LE DONNE

ono 3276 le persone che, nelle notti tra il 17 e il 19 marzo 2014, dormivano per strada o nelle strutture di accoglienza di Roma. Tra questi, più della metà, il 57,8% alloggia in strada. È questo il dato che salta all’occhio nel censimento “racCONTAMI2014”, promosso dalla Fondazione R. De Benedetti e da Roma Capitale, che ha consentito di quantificare il fenomeno dell’homelessness ma anche di capirlo, monitorarlo e intervenire. I
continua ...

MUOVITI! L’APPROFONDIMENTO IN DIRETTA WEB

Shaker, Pensieri senza dimora

È stata intitolata “Muoviti!” la diretta web che Shaker TV ha dedicato alla mobilità lunedì 25 novembre alle ore 12.00, in streaming sulla testata onlinewww.shaker.roma.it e trasmessa anche sul sito www.repubblica.it. La trasmissione ha preso le mosse dall’ultimo numero del giornale “Shaker, Pensieri senza dimora”, in cui è stato analizzato questo tema. Hanno condotto la trasmissione il direttore della rivista Alessandro Radicchi e il redattore di strada Renato Berardi insieme alla
continua ...

TUTTI INCLUSI PER IL NUOVO WELFARE DEL LAZIO

Shaker, Pensieri senza dimora

L’intero mondo del sociale e del terzo settore del Lazio si è ritrovato, giovedì, 12 settembre, riunito nella Sala Tirreno della Regione Lazio. L’invito è arrivato direttamente dall’Assessore alle politiche sociali, Rita Visini, e dal Presidente della Regione, Nicola Zingaretti, in un evento dal titolo molto evocativo, ‘Tutti inclusi’. Un percorso partecipativo, lanciato proprio dall’assessorato, che ha visto, nell’evento che si è appena concluso, la presentazione ufficiale delle linee guida
continua ...

ROMA, BOLOGNA, BRUXELLES: UNA BICI PER COMBATTERE IL DISAGIO

Shaker, Pensieri senza dimora

La bicicletta: mezzo di trasporto ecologico, economico e veloce. Ma anche una opportunità, nel momento in cui diventa uno strumento per offrire lavoro alle persone senza dimora: è il caso di Bike 95 a Roma, della Ciclofficina di Piazza Grande a Bologna e di Point Velo a Bruxelles. Lo sguardo di Shaker e dei suoi redattori su questo particolare fenomeno, in un articolo tratto dal numero 21 del giornale, dal titolo
continua ...

UN REGALO SU DUE RUOTE

Shaker, Pensieri senza dimora

Al Binario 95, in questi giorni, ho ricevuto una donazione: una bicicletta usata, messa bene e funzionante. Da circa due settimane la sto utilizzando: la mia vita sta migliorando, ed ho acquistato anche un po’ di tempo in più per dormire. Prima mi alzavo alle 2:45 per andare a lavorare e camminavo per circa 8 kilometri per andare a prendere l’autobus notturno ed arrivare in orario sul posto di lavoro.
continua ...

LA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Shaker, Pensieri senza dimora

Mobilità sostenibile nelle città italiane. A Roma è una chimera: la Capitale d’Italia occupa un lontano e preoccupante 26° posto nella classifica Euromobility. Sul podio, invece, la città più eco-mobile della penisola è Torino. Car-sharing, bike-sharing, mobilità condivisa. Ma anche trasporto pubblico locale, auto a bassa emissione di carbonio, piste ciclabili, pianificazione del territorio, fino ad arrivare a moto e auto elettriche. Per valutare se una città è sostenibile in
continua ...

DENTRO IL RIFUGIO: INCONTRO CON GLI ESPERTI DI SETTORE PER LA GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

Shaker, Pensieri senza dimora

La Web TV della rivista Shaker, pensieri senza dimora, all’interno della rubrica “Dirette Binarie”, presenta : DENTRO IL RIFUGIO Incontro con gli esperti di settore per la giornata mondiale del Rifugiato. Riconosciuta a livello universale dal 2001 per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle sofferenze degli esuli e sostenere gli sforzi delle organizzazioni impegnate, la Giornata Mondiale del Rifugiato viene celebrata il 20 giugno di ogni anno. In occasione di questa ricorrenza
continua ...

IL MARE UNISCE, LA TERRA NON DIVIDA

Shaker, Pensieri senza dimora

Cécile Kyenge, Ministro per l’Integrazione e Ignazio Marino, Sindaco di Roma hanno celebrato con il Centro Astalli la Giornata Mondiale del Rifugiato partecipando al colloquio dal titolo “Il mare unisce, la terra non divida” organizzato in collaborazione con la Pontificia Università Gregoriana. All’incontro moderato da Don Antonio Sciortino, Direttore di Famiglia Cristiana, sono intervenuti inoltre Miguel Ángel Ayuso Guixot, Segretario Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso e Hassan Abouyoub, Ambasciatore
continua ...

TRE PASSI VERSO IL VOTO

Shaker, Pensieri senza dimora

All’interno della Direzione Servizi elettorali del Comune di Roma Capitale, le persone senza dimora residenti in Via Modesta Valenti, in casi di particolare necessità, possono rivolgersi ad un impiegato per ottenere la propria tessera elettorale. Roberto Tinti è il funzionario amministrativo che si occupa di seguire da vicino questi casi. Dalla sua scrivania, ci spiega la procedura che una persona che non ha una dimora e, in molti casi, una
continua ...

RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO, RAPPORTO ANNUALE 2013

Shaker, Pensieri senza dimora

Isabel, Aweis, Frank e Quaiser sono arrivati in Italia, rispettivamente, dalla Colombia, dalla Somalia, dal Camerun e dal Bangladesh. Sono tutti rifugiati o richiedenti asilo, accolti, nel nostro Paese, grazie ai servizi del Centro Astalli. Attraverso le loro storie ed i loro volti vengono presentate le attività, i servizi ed i dati raccolti in quest’anno dalla Fondazione che fa riferimento al Servizio dei Gesuiti per i rifugiati. Calano le domande
continua ...

DISABILITÀ: VIAGGIO NELLE CITTÀ ITALIANE PER UN ‘ACCESSO TOTALE’

Shaker, Pensieri senza dimora

Stazione Metro Colosseo, ore 11.45. Inizia da qui, con destinazione Stazione Termini e ritorno, un breve tragitto all’interno della città di Roma, per un gruppo di disabili. Montacarichi per raggiungere la banchina rotto. Un giornalista in carrozzina non può proseguire. Arrivo alla Stazione Termini. Assenza di indicazioni per i percorsi consigliati ai disabili. Buche sulla strada. Pedane non funzionanti sull’autobus. Richiesta ad ispettore Trambus di un bus adibito. Due ore
continua ...

PERSONE SENZA DIMORA: IN ITALIA 47MILA GLI HOMELESS

Shaker, Pensieri senza dimora

“Bisogna partire dai numeri per raccontare la realtà e le storie che ci circondano, ma i dati, da soli non cambiano il mondo, devono trasformarsi in conoscenza condivisa e devono essere lo slancio per una creazione di reti e una collaborazione autentica”. Così esordisce Enrico Giovannini, presidente dell’Istat, nel presentare, con emozione, il primo censimento in assoluto sul fenomeno della povertà in Italia. Nella sola città di Roma si contano 7.827
continua ...