Nei luoghi dell’accoglienza di Via Marsala, il 16 e il 17 ottobre, un focus sulla marginalità, sui servizi e sui diritti delle persone senza dimora.

Martedì 16 e mercoledì 17 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della lotta alla povertà, via Marsala, la strada sociale nei pressi della Stazione Termini di Roma, aprirà per due giornate i luoghi dell’accoglienza e farà vivere, in maniera diversa, i suoi spazi. Tavole tematiche, attività, esperienze per riflettere sulla povertà e sperimentare l’accoglienza. Arte, musica e cultura per incontrarsi, condividere momenti e farsi promotori di una società più giusta. ‘Termini Sociali 2018’, la manifestazione organizzata da Binario 95, in collaborazione con Caritas Diocesana Roma, vuol essere un focus sui diritti delle persone più fragili, che vivono in condizione di marginalità sociale.

“Per la giornata mondiale della lotta alla povertà – afferma Alessandro Radicchi, presidente della Europe Consulting Onlus, la cooperativa sociale che gestisce Binario 95 – abbiamo deciso di riportare l’attenzione sui “termini” fondamentali che sono alla base del nostro vivere civile e citati dalla nostra stessa Costituzione. E allora Diritti, Ascolto, Accoglienza, Salute, Volontariato e Riabilitazione alla vita sono i temi che verranno discussi nelle tavole rotonde in uno dei luoghi più magnetici ed enigmatici del nostro vivere urbano: la stazione ferroviaria. Ed ovviamente quella di Roma ‘Termini’.

L’iniziativa Termini Sociali 2018 infatti coinvolgerà tutti i servizi per le persone senza dimora del Polo Sociale Roma Termini, dal Binario 95 alla mensa, al dormitorio e al poliambulatorio Caritas, passando per NexTop e l’Help Center.

“Il contrasto alla povertà – sottolinea don Benoni Ambarus, direttore della Caritas di Roma – richiede prima di tutto un approccio culturale che comporta relazioni, conoscenza, approfondimento ed empatia. Non è possibile pensare che l’assistenza o la vicinanza verso chi soffre siano delegate a professionisti e persone di buona volontà: la solidarietà è alla base di ogni comunità ed è una tradizione della nostra città e della nostra Chiesa. Apriamo i centri di accoglienza di via Marsala per la celebrazione di questa Giornata, affinché ogni cittadino abbia la possibilità di vedere e toccare con mano.”

Martedì 16 ottobre, infatti, la mensa Don Luigi Di Liegro, dopo la consueta cena, ospiterà la proiezione del film ‘Io sono tempesta’ di Daniele Luchetti, un lavoro cinematografico che entra in contatto con il mondo delle persone persone senza dimora.

Aprirà la giornata di mercoledì 17 ottobre, la presentazione del Rapporto ONDS 2017 degli Help Center nelle stazioni italiane, presso la sede di Ferrovie dello Stato Italiane, alla presenza dell’Amministratore Delegato Gianfranco Battisti (segue comunicato specifico).

Le tavole rotonde della giornata saranno un’occasione per riflettere sulle tematiche sociali e tentare nuove soluzioni contro la povertà. Momenti per addetti ai lavori attiveranno un confronto sano e costruttivo tra esperti, operatori sociali, psicologi, educatori, psichiatri, sociologi, ricercatori, insegnanti, studenti. Al termine dell’evento, saranno condivisi con i governatori pubblici i ‘termini sociali’ emersi dalle riflessioni della giornata, nella prospettiva che i decisori pubblici li tengano in considerazione per le programmazioni degli interventi futuri sul nostro territorio.

“Perché se non ripartiamo dai fondamentali, da una conoscenza condivisa, dalla consapevolezza – conclude Radicchi – non potremo mai capire quale sia la strada migliore per rispondere alla Costituzione ma anche alla nostra coscienza. Per questo dobbiamo ripartire dalle parole o meglio dai termini, ovviamente sociali.”