Prima PaginaArticolo in Primo Piano

Tiburtina 34

L’altro ieri è stato sgomberato – secondo Repubblica per la 34esima volta! – l’accampamento spontaneo di Baobab Experience a Roma Tiburtina e anche alcune delle baracche che erano sorte durante il lockdown a piazza dei Cinquecento, di fronte a Roma Termini, sono state rimosse. Nella serata dello stesso giorno, è andato a fuoco, probabilmente per la distrazione dei suoi occupanti, un altro piccolo e vistosissimo accampamento a via di Porta
continua ...

Articoli Recenti

EMERGENZA COVID-19: Non riaprite le sale giochi

Troppi rischi per un’attività che produce ulteriore impoverimento, specie delle fasce più deboli “Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo esprime la propria ferma contrarietà all’ipotesi di riaprire, forse già dal 4 maggio, le sale giochi. È opportuno sottolineare che il gioco d’azzardo è tutt’altro che un’attività essenziale, anzi comporta numerosi rischi di carattere sia sociale sia sanitario. Proprio la situazione di lockdown ha avuto il positivo
continua ...

#vorreirestareacasa: i servizi per le persone senza dimora e l’emergenza Covid-19

Una riflessione necessaria, in questi giorni di emergenza, sulla condizione che le persone senza dimora e i servizi di accoglienza sono chiamati a fronteggiare. Come riusciranno, queste persone, che non hanno un’abitazione, ad affrontare un potenziale isolamento? In tanti, al Binario 95, il centro di accoglienza alla Stazione Termini di Roma, ci dicono: #vorreirestareacasa, ma qual è la mia casa? Persone senza casa Una persona senza dimora è una persona che
continua ...

Shaker 2019: la strada per il Villaggio

A Roma, nella periferia est della città, è nato il Villaggio 95, un grande progetto che parte dalla terra per arrivare alla casa. Villaggio 95 rappresenta la meta finale di un percorso ventennale che la Cooperativa Sociale Europe Consulting Onlus ha intrapreso con le persone senza dimora e ai margini della società, basato sulla certezza che i loro tanti “senza” non abbiano cancellato quei “con” su cui investire per recuperare
continua ...

Ospiti a pranzo a Casa Coppelle con un menù gourmet

C’era chi si è vestito a festa per l’occasione, chi ha scattato le foto a tutte le portate e chi non ha smesso di ringraziare per questa opportunità. Ospiti a pranzo davvero speciali a Casa Coppelle: 70 persone senzadimora, provenienti dai diversi centri di accoglienza della città, hanno gustato un prelibato menù gourmet ideato e realizzato esclusivamente per loro dagli chef stellati del ristorante al centro di Roma, a pochi passi dal Pantheon. L’appuntamento
continua ...

Analisi del quartiere Casal Bertone di Roma

Casal Bertone è un quartiere giovane, di nemmeno cent’anni. La sua storia si lega allo sviluppo che la Capitale ha avuto negli anni Venti e alla necessità di costruire nuove case che ospitassero i dipendenti delle imprese statali, soprattutto tranvieri e ferrovieri, come quel famoso palazzo in cui va ad abitare Anna Magnani in Mamma Roma, o quello sulla cui terrazza Totò insegna ai Soliti Ignoti ad aprire una cassaforte.
continua ...

L’agricoltura urbana a Roma, una storia di cittadinanza attiva straordinaria

Oltre il 65% del territorio di Roma è costituito da aree verdi, di cui oltre il 30% è destinato ad attività agricole e comprende aree rurali all’interno dei confini urbani: questo rende Roma una città unica in Europa, una delle più grandi città agricole, un numero incredibile di parchi e aree protette e una eccezionale quantità di orti urbani (oltre duecento secondo le stime dell’Associazione Zappata Romana). In seguito alla
continua ...

TERMINI SOCIALI 2019: LECTIO MAGISTRALIS, TAVOLE ROTONDE, ARTE E CULTURA

A Roma Termini si concentrano, come è noto, molte forme di disagio sociale. Si riflette sulla stazione, infatti, il peso di un’emergenza nazionale i cui numeri sono molto espliciti: l’ISTAT delle circa 50.000 persone senza dimora in tutta Italia ne stima essere presenti a Roma circa 7700, mentre i servizi di Roma Capitale ne contano circa 15.000. Le uniche risorse che queste persone hanno per sopravvivere vengono dai servizi messi
continua ...

Gli ortisti di Villaggio 95: la parola alla comunità

“È stata una bellissima emozione veder spuntare i fiori e gli ortaggi che abbiamo piantato. Un bellissimo progetto che mette insieme giovani, anziani e persone del quartiere in cui viviamo. È una bella esperienza che abbiamo avuto la possibilità di avere e spero che tanta altra gente come noi la possa vivere. Questo posto mi porta alla mente tre concetti: spensieratezza, perché vieni qui e non pensi a niente; è
continua ...

L’esperienza di Massimo e Aziz, redattori di strada

Massimo e Aziz sono ospiti del centro di accoglienza Binario 95 e, per un anno, hanno seguito i lavori del progetto ‘Shaker2019: la strada per il Villaggio’, come “redattori di strada”. In particolare sono stati impiegati nell’analisi del territorio dove è ubicato il Villaggio 95, nella zona di Casal Bertone, a Roma, attraverso la documentazione dell’avanzamento del progetto e la promozione delle diverse fasi di lavoro.   Chi sei e
continua ...

La ciclorticina di Villaggio 95

Terminata a settembre la prima stagione estiva degli orti sociali e raccolti gli ultimi pomodori e peperoni, negli ampi spazi del Villaggio 95 ha iniziato a prendere sempre più forma e sostanza anche una ciclofficina popolare, la Ciclorticina. L’iniziativa è spontaneamente nata dall’idea di alcuni ortisti del Villaggio 95 e si propone di offrire alla comunità del quartiere uno spazio attrezzato dove poter riparare la propria bici o usufruire gratuitamente
continua ...

Partire dalla terra per arrivare alla casa

Per avere una pianta bella e robusta, bisogna partire da buoni semi, un po’ di conoscenza, ma soprattutto dalla voglia e la determinazione di “prendersi cura” con pazienza, costanza e passione della sua crescita, dal primo germoglio alla sua fioritura, indipendentemente dalla forma e dal colore del frutto che ne verrà fuori. Dopo ormai venti anni di lavoro a Roma con le persone senza dimora, affrontare una sfida come quella
continua ...

UNA NUOVA CUCINA PER IL CENTRO DI ACCOGLIENZA

A dieci anni dalla sua inaugurazione, si rinnova la collaborazione tra il centro di accoglienza diurno e notturno Binario 95 e IKEA Italia: una cucina totalmente rinnovata, insieme a tavoli, sedie e poltrone per le aree comuni, offrirà alle persone senza dimora ospiti del centro spazi ancora più belli da cui ripartire per una piena reinclusione sociale. Martedì 2 luglio alle ore 17:00, l’Assessore alle Politiche Sociali e servizi alla
continua ...

Senz'arte ne parte